Testata Gazzetta
    Attività del Comune

Raccolta rifiuti a Santa

Lunedì 13 giugno 2016 inizia, per alcuni quartieri di Santa, una nuova modalità per la raccolta differenziata. vignetta 1
Tutti i giorni ci sono persone, attrezzature, risorse economiche e processi industriali impegnati a raccogliere, riciclare o smaltire i cosiddetti rifiuti. Questa complessa macchina organizzativa ha però bisogno del contributo quotidiano di tutti noi.
Ridurre la produzione di rifiuti non è facile ma è possibile facendo maggiore attenzione nel fare la spesa, cercando di comprare meno prodotti usa e getta, privilegiando gli imballaggi indispensabili, più leggeri e meno voluminosi. Coloro che ne hanno la possibilità possono anche fare il compostaggio domestico trasformando il proprio rifiuto organico in ottimo terriccio per l'orto e il giardino.
La raccolta differenziata è destinata invece a ridurre la quantità di rifiuto destinato allo smaltimento: inizia quando facciamo acquisti, continua nelle nostre case dove è possibile predisporre un piccolo spazio da dedicare alla breve conservazione dei materiali riciclabili che ognuno di noi produce, procede con la loro esposizione (porta a porta) o il loro conferimento negli appositi contenitori stradali o all'ecocentro.
Facendo ciò la maggior parte dei rifiuti prodotti viene destinata al riciclo e al recupero, limitando al minimo quelli che devono essere conferiti agli impianti di smaltimento. Questo genera un minor impatto ambientale, un maggior recupero di energia e risorse economiche, quindi un risparmio per tutta la collettività che si riflette nella tariffa TARI.
Ricordiamoci sempre che i rifiuti continuano ad esistere anche dopo che sono usciti dalle nostre case e proprio in relazione al nostro comportamento di bravi vignetta 2 riciclatori potranno avere un nuovo futuro, insieme al nostro e a quello dei nostri figli.

La Comunità europea, indica come rifiuto qualsiasi sostanza o oggetto di cui ci si disfi o si abbia l'intenzione o l'obbligo di disfarsi (Direttiva n.2008/98/Ce del 19 novembre 2008).
I rifiuti, prodotti giornalmente dalle persone (i rifiuti solidi urbani), se vengono abbandonati in modo incontrollato divengono fonte di inquinamento, degrado ambientale e causa di proliferazione di insetti e animali pericolosi.
E' per questo motivo che, negli ultimi anni, molte amministrazioni hanno intensificato i processi di raccolta differenziata e riciclaggio dei rifiuti, facendo diventare il rifiuto una risorsa e non più un costo.
E' importante sia diminuire la produzione dei rifiuti che, quando proprio non è possibile, differenziare per ridare un nuovo ciclo di vita alle materie prime che compongono i nostri rifiuti.

Riportiamo di seguito la documentazione prodotta dal Comune di Santa per informare sulle nuove modalità di gestione del servizio.

manifesto

© La Gazzetta di Santa