Testata Gazzetta
    Attività del Comune

Volpi reinveste e s'affida a Felugo
di Edoardo Meoli

Il Secolo XIX – 13 ottobre 2017

L'ex pallanuotista diventa Amministratore Delegato di una nuova società che si occupa dei progetti in Riviera. Il presidente del Recco: i piani per Punta Sant'Anna, area ex Iml e porto di Santa

foto 1 I progetti di Punta Sant'Anna e dell'area ex Iml
presentati in Comune a Recco

Gabriele Volpi ha deciso di investire ancora sulla piscina di Punta Sant'Anna, sulla trasformazione dell'area ex Iml1 e sul porto di Santa Margherita. Maurizio Felugo diventa "l'uomo solo al comando" del gruppo che fa riferimento al tycoon, diventando amministratore delegato di una nuova società che di fatto assorbirà le competenze e il ruolo giuridico di quelle precedenti. Sono le clamorose novità annunciate dallo stesso Felugo, in un'intervista esclusiva in cui si traccia un futuro che resta ambizioso per Recco e per Santa Margherita.
«II nostro progetto di rilancio della città prosegue e diventa ancora più ambizioso. Per prima cosa chiuderemo la società San Rocco Immobiliare e creeremo una sola società che si occuperà di tutti i grandi piani di sviluppo del gruppo - dice Felugo - In questi giorni inizierà la fase liquidatoria. Per quanto riguarda il nome della nuova società di sviluppo, non è ancora stato deciso. Ma posso dire fin d'ora che si occuperà dell'operazione ex Iml, della rinascita di Punta Sant'Anna e dell'accordo quadro per il porto di Santa Margherita». Il progetto recchese è già protocollato in Comune e l'assessore Carlo Gandolfo ribadisce il suo giudizio: «Molto positivo».

foto 2 Gabriele Volpi (sn) e Maurizio Felugo (dx)

Felugo sarà alla guida di questa nuova società: «E di questo non posso che ringraziare Gabriele Volpi per la fiducia che mi ha dato e mi dimostra - racconta - Qualcuno ha parlato di un suo disimpegno, ma i fatti stanno dimostrando tutto i contrario. C'è la volontà di andare avanti e la decisione di dare un solo motore societario allo sviluppo punta ad alleggerire il carico burocratico e rendere più efficiente la macchina». Poi, rispetto ai rapporti con Volpi: «Lui è sempre vicino alla Pro Recco, che resta il suo primo grande amore, e alle iniziative che abbiamo in cantiere. Ci sentiamo quasi ogni giorno e ci incontriamo spesso. Posso assicurare che la volontà di portare a termine quanto intrapreso è ferrea».
Intanto le prime novità concrete si iniziano a intravvedere. E c'è già una prima data da segnare in calendario: «Il 4 novembre verrà inaugurato il ristorante Le 4 Vele, che è un punto di forza nello sviluppo dell'asset sportivo e turistico che riguarda Punta Sant'Anna - dice - Sarà un gioiellino, vi posso assicurare. Poi tutte le nostre forze verranno indirizzate a Punta Sant'Anna, che è il primo progetto che vogliamo portare a termine e per il quale siamo già in fase avanzata di progettazione».
Da qualche giorno i disegni e gli elaborati grafici riguardanti la nuova piscina di Punta Sant'Anna e la trasformazione urbanistica dell'ex Iml sono a disposizione negli uffici tecnici del Comune.
In chiusura di intervista, Felugo, tradizionalmente riservato, parla anche un po' di se stesso: «Qualche anno fa ero un giocatore di pallanuoto e se mi avessero detto che avrei cambiato così tanto la mia vita non ci avrei creduto. In quello che sto facendo continuo a mettere entusiasmo. E i primi frutti li abbiamo raccolti con l'Academy, la scuola di pallanuoto che sta diventando un punto di riferimento per tutto lo sport ligure».


1 Industria Meccanica Ligure è una società costituita nel 1913 a Genova per la produzione di bulloneria per l'industria marittima e, successivamente, petrolchimica. Dopo la seconda guerra mondiale si dedicò soprattutto alla produzione di acciai speciali.

© La Gazzetta di Santa